Coppette

salute e benessere
Le Coppette sono un metodo aggiuntivo rispetto al Massaggio Tradizionale Cinese “Tuina”

E’ questa una tecnica nota anche in Occidente, anche se l’applicazione è differente dai criteri della medicina cinese.

Oggi vengono usate spesso delle coppette in vetro o in plastica a vuoto pneumatico, ma è ancora largamente utilizzata la tecnica di fare il vuoto con una fiamma passata rapidamente all’interno della coppetta, che può essere di legno di bambù (Fig. 5) o di vetro (Fig. 6).

Si tratta di applicare delle ventose sui punti da trattare, esercitando un’azione di aspirazione più o meno intensa fino a richiamare nel sottocute liquidi e sangue (Fig. 7), determinando così una modificazione energetica e il ristabilimento dell’equilibrio funzionale corporeo.

Si utilizza spesso per forme caratterizzate dalla presenza di catarri, sindromi da umidità, dolori diffusi o depressione con forte componente ansiosa.

L’applicazione va fatta su cute non lassa e perfettamente rasata o priva di peli, che provocherebbero problemi al mantenimento del vuoto.

Un altro ed interessante metodo è l’applicazione della “coppetta strisciata”, si spalma un qualsiasi tipo di olio vegetale da massaggio sulla schiena della persona, si applica la coppetta con un’aspirazione discretamente energica e la si spinge lungo i lati della colonna vertebrale sui punti del canale di vescica urinaria, dove risiedono i punti ad azione psichica.

Si opera prima in un senso e poi nell’altro, mantenendo l’azione di ventosa, sino ad ottenere un arrossamento della cute.

L’effetto è molto rilassante e decontratturante al tempo stesso, la tecnica viene impiegata nelle sindromi ansioso-depressive.

Controindicazioni

  • Non applicare le coppette su ferite, tumefazioni o scottature.
  • Evitare di applicare la coppetta strisciata sulle gambe perché potrebbero sorgere nuovi capillari o peggio danneggiarsi.

Massaggio Cinese | Moxa | Coppette

Lascia un commento